Journal article Open Access

Dialogo a più voci su "Sentire e scrivere la natura" di Chiara Zamboni

Caterina Diotto; Laura Minguzzi; Mariateresa Muraca; Anna Maria Piussi; Chiara Zamboni

Laura Minguzzi: il libro di Chiara Zamboni Sentire e scrivere la natura ha attirato il mio sguardo appena entrata in Libreria. Un saggio che si legge come un romanzo filosofico che tocca diversi piani della realtà attraversando e collegando in profondità differenti linguaggi. Gli ambiti trattati sono tanti, uno spaziare ampio e profondo che si radica nel presente e ci sollecita, spingendoci a ripensare un percorso soggettivo, attraverso figure indimenticabili e incancellabili della letteratura, della politica, della filosofia, della scienza e della storia (Ingeborg Bachmann, Meister Eckhart, Anna Maria Ortese, Laura Conti, Maria Zambrano, Maurice Merleau-Ponty e altre), che abbiamo incontrato nel nostro cammino, conosciuto, letto o studiato e alle quali ci siamo ispirate. Laura Conti per esempio nel bel capitolo che le dedica Chiara Zamboni è per noi la madre fondatrice del movimento ecologista, poiché si è posta come figura di connessione fra l’orizzonte simbolico della madre e l’orizzonte simbolico della natura, incarnando il suo sapere scientifico con l’amore per il vivente con tutti i suoi limiti. 
 

Files (157.6 kB)
Name Size
EA_9_Blog_Diotto_et_al.pdf
md5:63d3d0c7309aa2fd7c094d6da97d2954
157.6 kB Download
20
14
views
downloads
All versions This version
Views 2020
Downloads 1414
Data volume 2.2 MB2.2 MB
Unique views 1616
Unique downloads 1313

Share

Cite as