Other Open Access

Open Science: cambiamento culturale cercasi

Galimberti, Paola

Le tematiche della apertura e dell’accesso ai risultati della ricerca scientifica sono state variamente affrontate in Italia, in momenti e in modi diversi, senza che si sia mai riusciti a produrre un piano nazionale che portasse ad interventi organici, senza che si siano sviluppate strategie finalizzate al raggiungimento di risultati, senza un disegno specifico o una visione che non fosse una vaga eco di quanto avveniva in Europa e di quello che gli enti finanziatori della ricerca, (Commissione Europea per prima) richiedevano ai beneficiari dei grant. Si è pensato che bastassero dichiarazioni di principio o l’approvazione di una policy per rispondere alle richieste dell’Europa e degli enti finanziatori e per essere dunque in regola con gli adempimenti richiesti.

Non si è capito che le policy sono il punto di arrivo di una modifica radicale delle prassi delle diverse comunità disciplinari, modifica che investe l’intero ciclo di progettazione, realizzazione, validazione e valutazione di una ricerca, che comprende anche ovviamente il tema dei diritti degli autori e di quelli dei lettori e che è l’unico modo possibile di fare scienza.

Certamente sono stati commessi errori di comunicazione da parte degli enti finanziatori, che hanno imposto determinate regole senza curarsi del contesto (un contesto che definiremo sinteticamente ‘publish or perish’).

Non ci sono ricette che vadano bene per tutti e ovunque, ma certamente quanto fatto fino ad ora in Italia è del tutto insufficiente e non ha modificato minimamente le pratiche dei ricercatori in un’ottica di trasparenza dei processi, di riproducibilità delle ricerche di collaborazione e condivisione dei risultati.

Quella che segue è la descrizione del percorso (tutt’ora in atto) di un grande ateneo multidisciplinare verso un cambiamento culturale che renda la scienza aperta il modo di fare scienza dei suoi ricercatori e non semplicemente una serie di dichiarazioni di principio che restano lettera morta.

Files (728.6 kB)
Name Size
Galimberti case study unimi.pdf
md5:0a192976730eaaa1fc224809ab002d33
728.6 kB Download
260
150
views
downloads
All versions This version
Views 260260
Downloads 150150
Data volume 109.3 MB109.3 MB
Unique views 228228
Unique downloads 135135

Share

Cite as