Other Open Access

Recensione a S. Guidi, L'angelo e la macchina. Sulla genesi della res cogitans cartesiana

Jacopo Francesco Falà

Lo studio in oggetto, frutto di una notevole erudizione e di una evidente

padronanza dell’argomento trattato, ha il merito di elaborare una originale

ricostruzione storica che precisa il rapporto tra Descartes e la speculazione

teologico-filosofica della cosiddetta seconda Scolastica in merito ai nessi tra le

teorie angeleologiche comunemente accettate tra Cinque e Seicento e la dottrina

cartesiana sull’anima. L’attenta valutazione del portato tardoscolastico viene

affiancato da uno studio filologicamente rigoroso sulla tradizione platonica

che innerva il Rinascimento e il milieu intellettuale francese contemporaneo

a Descartes, con approfondimenti su autori generalmente poco frequentati.

Su questo accurato panorama storico-filosofico delle possibili influenze

dirette e indirette si innesta come punto di arrivo del saggio una ricognizione

sull’elaborazione dottrinale cartesiana, considerata secondo il criterio evolutivo

dello sviluppo cronologico del pensiero, con particolare attenzione al passaggio

– che l’A. interpreta sostanzialmente nel senso di una discontinuit. (pp. 320-

333) – tra la prospettiva del Discours de la m.thode e quella delle Meditationes

metaphysicae a riguardo del rapporto tra modelli angeleologici e teoria del cogito

(nel Discours) / teoria della res cogitans (Meditationes).

Files (482.7 kB)
Name Size
PoliticadellePassioniCopertina04.pdf
md5:0a007f11a0b5c48c44c14544cc9d3504
482.7 kB Download
8
3
views
downloads
All versions This version
Views 88
Downloads 33
Data volume 1.4 MB1.4 MB
Unique views 88
Unique downloads 33

Share

Cite as