Other Open Access

L'Italian Thought tra decostruzione e biopolitica

Federica Buongiorno

Il gesto con cui Derrida, nella citazione appena riportata, sottrae la

decostruzione alle maglie di una definizione – positiva o negativa – che la “fissino”

in un’identit. definita e definitiva, cos. come il gesto dell’intera sua filosofia

sottrae il soggetto alla medesima presa facendone una questione da interrogare

pi. che un tema da trattare, disegna il campo di tensione entro cui si inscrive il

volume Decostruzione o biopolitica? (a cura di Elettra Stimilli, Macerata 2017):

la domanda contenuta nel titolo, infatti, sembra implicare un analogo gesto di

sottrazione definitoria e pi. che offrire una risposta, schierandosi per l’una o

l’altra prospettiva di pensiero, permane nell’alternativa facendone la questione

di un certo stile filosofico contemporaneo – quello che si condensa, da un lato,

nell’eredit. della French Theory e, dall’altro, nel (relativamente) nuovo paradigma

dell’Italian Thought.

Files (482.7 kB)
Name Size
PoliticadellePassioniCopertina04.pdf
md5:0a007f11a0b5c48c44c14544cc9d3504
482.7 kB Download
4
3
views
downloads
All versions This version
Views 44
Downloads 33
Data volume 1.4 MB1.4 MB
Unique views 44
Unique downloads 33

Share

Cite as