Book Open Access

Lo Sciacallo. La vera storia di Carlos

Marsili, Marco; Ramírez Sánchez, Ilič (Carlos)

“Rivoluzionario professionista” convertito all’Islam, Carlos ha dedicato la sua vita combattendo “per la liberazione del mondo dallo sfruttamento imperialista e della Palestina dall’occupazione sionista”. Le armi gli “sono state imposte dalle circostanze, determinate dalla violenza stessa del nemico”, e il “terrorismo” è una fatalità imposta “dal rapporto di forze cui nessun resistente, musulmano o meno, può sfuggire, poiché è di fronte a un nemico potentissimo, senza freni né limiti in arroganza e ambizione di conquista”. Il terrorismo “è l’arma dei poveri”, “un’arma di prima scelta per ristabilire una parvenza di equilibrio contro la sproporzione dei mezzi di informazione, il cui monopolio assoluto è del nemico”, ovvero degli americani.

In questo libro autobiografico, Ilič Ramírez Sánchez ricostruisce le tappe della carriera che ne ha fatto il terrorista più famoso e ricercato nel mondo, dai primi attentati degli anni ‘70, all’amicizia con Osama Bin Laden, Saddam Hussein e Mùammar Gheddafi, fino all’arresto avvenuto in Sudan nel ’94. Carlos svela la verità sugli attentati dell’11 settembre, e spiega, con una lucida analisi, la strategia statunitense della “guerra preventiva”, motivata dalla necessità di mantenere il controllo sul prezzo del petrolio, scambiato sui mercati internazionali in dollari. Una feroce critica ai media occidentali, al capitalismo, al consumismo, all’Onu, e alla sinistra occidentale, accusata di essersi adagiata “sugli allori della borghesia convertendosi al liberalismo californiano”.

Ilič Ramírez Sánchez (Michelena, 12 ottobre 1949) è un terrorista venezuelano, “rivoluzionario professionista” marxista-leninista, antisionista e antimperialista, comunemente conosciuto col nome di Carlos, in onore di Carlos Andrés Pérez, il presidente venezuelano che nazionalizzò l’industria petrolifera e quella mineraria. Attualmente sta scontando una condanna all’ergastolo nel carcere di massima sicurezza di Poissy, a Parigi. È noto soprattutto per l’incredibile assalto condotto il 21 dicembre 1975 al quartier generale, durante il quale, alla testa di un commando di sei persone, catturò 60 persone, fuggendo poi in Medioriente con 42 ostaggi a bordo di un aereo DC-9. Ha partecipato a numerose azioni terroristiche, per conto del Fronte popolare per la liberazione della Palestina. Carlos si è sposato in terze nozze, nel 2001, con la sua legale, Isabelle Coutant-Peyre. La sua vita avventurosa e misteriosa ha ispirato numerosi libri (la “trilogia di Bourne” di Robert Ludlum), film e anche una miniserie televisiva.
Files (1.6 MB)
Name Size
Marco_Marsili_-_Carlos_Lo_Sciacallo.pdf
md5:443e9c711d94f4f452d9a28bdbae3218
1.6 MB Download
13
11
views
downloads
All versions This version
Views 1313
Downloads 1111
Data volume 18.1 MB18.1 MB
Unique views 1313
Unique downloads 1010

Share

Cite as