Thesis Open Access

La catalogazione degli strumenti musicali tra open knowledge e semantic web. Studio per un'implementazione in XML Schema della Scheda Guizzi

Giorgio Bevilacqua


Dublin Core Export

<?xml version='1.0' encoding='utf-8'?>
<oai_dc:dc xmlns:dc="http://purl.org/dc/elements/1.1/" xmlns:oai_dc="http://www.openarchives.org/OAI/2.0/oai_dc/" xmlns:xsi="http://www.w3.org/2001/XMLSchema-instance" xsi:schemaLocation="http://www.openarchives.org/OAI/2.0/oai_dc/ http://www.openarchives.org/OAI/2.0/oai_dc.xsd">
  <dc:creator>Giorgio Bevilacqua</dc:creator>
  <dc:date>2018-11-17</dc:date>
  <dc:description>Il semantic web e la tecnologia dei Linked Open Data implicano un ripensamento dell’attività di catalogazione: musei, archivi e biblioteche sono incentivati a svolgere un ruolo attivo nella definizione del nuovo Web, soprattutto nella redazione di vocabolari e di ontologie di dominio che ne rappresentano la base semantica. In questo quadro di interesse multidisciplinare l’organologia lamenta l’assenza di standard di catalogazione consolidati, e la conseguente compresenza e incompatibilità di sistemi e tecnologie diversi.

I Linked Open Data forniscono strumenti per l’armonizzazione di dati eterogenei, garantendo accessibilità a informazioni e risorse tramite strategie di interoperabilità e condivisione. Il progettodi maggior rilievo che implementa i Linked Open Data applicati al patrimonio organologico è MIMO: il presente lavoro ne esamina obiettivi e caratteristiche implementative, quali l'adozione di LIDO e del CIDOC-CRM come modelli per la strutturazione dei metadati.

Il nuovo contesto tecnologico è messo a confronto con il modello catalografico elaborato dall'etnomusicologo Febo Guizzi. La tesi, ponendo particolare attenzione alla preservazione delle competenze di dominio, elabora una prima digitalizzazione della "Scheda Guizzi" e restituisce un’analisi dettagliata dei vocabolari relativi al dominio degli strumenti musicali, con attenzione particolare per la Classificazione Hornbostel-Sachs e i thesauri digitalizzati da MIMO con le tecnologie semantiche. Infine redige un corpus di linee-guida per successive implementazioni che, orientate alle tecnologie interoperabili del semantic Web, intendono confluire nell’elaborazione di un’ontologia specifica per il dominio degli strumenti musicali.</dc:description>
  <dc:identifier>https://zenodo.org/record/1490446</dc:identifier>
  <dc:identifier>10.5281/zenodo.1490446</dc:identifier>
  <dc:identifier>oai:zenodo.org:1490446</dc:identifier>
  <dc:language>ita</dc:language>
  <dc:relation>doi:10.5281/zenodo.1490445</dc:relation>
  <dc:rights>info:eu-repo/semantics/openAccess</dc:rights>
  <dc:rights>https://creativecommons.org/licenses/by/4.0/legalcode</dc:rights>
  <dc:subject>linked open data</dc:subject>
  <dc:subject>semantic web</dc:subject>
  <dc:subject>open access</dc:subject>
  <dc:subject>musical instrument</dc:subject>
  <dc:subject>catalogue</dc:subject>
  <dc:title>La catalogazione degli strumenti musicali tra open knowledge e semantic web. Studio per un'implementazione in XML Schema della Scheda Guizzi</dc:title>
  <dc:type>info:eu-repo/semantics/doctoralThesis</dc:type>
  <dc:type>publication-thesis</dc:type>
</oai_dc:dc>
132
2,547
views
downloads
All versions This version
Views 132132
Downloads 2,5472,547
Data volume 18.1 GB18.1 GB
Unique views 115115
Unique downloads 507507

Share

Cite as