There is a newer version of this record available.

Working paper Open Access

L'ora più buia: controllo privato dell'informazione e valutazione della ricerca

Caso, Roberto


Citation Style Language JSON Export

{
  "publisher": "Zenodo", 
  "DOI": "10.5281/zenodo.1202200", 
  "language": "ita", 
  "title": "L'ora pi\u00f9 buia: controllo privato dell'informazione e valutazione della ricerca", 
  "issued": {
    "date-parts": [
      [
        2018, 
        3, 
        16
      ]
    ]
  }, 
  "abstract": "<p>I dati su cui si basa la valutazione della ricerca sono segreti o protetti da propriet&agrave; intellettuale. La revisione paritaria &egrave; prevalentemente anonima. Mentre la scienza &egrave; progredita grazie al dialogo pubblico, gli attuali sistemi di valutazione si basano sul controllo privato dell&rsquo;informazione che fa capo a banche dati digitali proprietarie e dati segreti delle agenzie statali di valutazione. L&rsquo;unica ragione di questo cambio di paradigma &egrave; l&rsquo;accentramento del potere di governo (o meglio, <em>governance</em>) della scienza. Si tratta di un grande mutamento storico che conduce da una scienza democratica a una scienza autoritaria. L&rsquo;Open Science pu&ograve; provare a contrastare l&rsquo;accentramento del potere di <em>governance</em> solo se intende se stessa come l&rsquo;erede, nell&rsquo;era digitale, dei valori e dei principi che la scienza pubblica e democratica ha rappresentato nell&rsquo;era della stampa.</p>", 
  "author": [
    {
      "family": "Caso, Roberto"
    }
  ], 
  "note": "AISA, Pisa, 16 marzo 2018: \"La scienza come ignoranza degli esperti ed il governo del numero\"\nhttp://aisa.sp.unipi.it/longo2018/", 
  "version": "2.0", 
  "type": "article", 
  "id": "1202200"
}
322
180
views
downloads
All versions This version
Views 32283
Downloads 18038
Data volume 141.8 MB16.4 MB
Unique views 29279
Unique downloads 15134

Share

Cite as